• Calceus, alto artigianato Made in Tuscany

    Realizzare fasciatura e assemblaggio di tacchi, solette, plateaux, zeppe, di calzature per l’alta moda… rigorosamente a mano, da fini artigiani: questo il connubio che ha portato Calceus a distinguersi per eccellenza e professionalità, contribuendo così a mantenere alto il valore del made in Tuscany nel proprio territorio, il Valdarno. Calceus nasce ...
  • Il Salviatino: luxury hotel in Florence

    Immaginate di trovarvi nel centro storico di Firenze e di voler fuggire dal caos della città. Sarà sufficiente percorrere poche centinaia di metri per scovare Il Salviatino. Una splendida villa rinascimentale lussuosamente ristrutturata, una cornice immersa nelle dolci colline di Fiesole e adagiata su un ampio terreno con serra e giardini paesaggistici. Circondata ...
  • Fabrizio del Buono, Hair Stylist ad Arezzo

    Oggi vi portiamo da Fabrizio del Buono, nato a Montepulciano (nella casa di Angelo Poliziano), cresciuto a Sarteano e passato da Siena, prima di giungere (non per caso) ad Arezzo. Fabrizio è un artista, un creativo a 360 gradi.   È  pittore e hair stylist.  Il suo mestiere è quello di creare moda capelli e in ...
  • Eredi Mannucci. Una storia lunga 90 anni

    Un racconto di finiture di interni e passione in Valdarno. Un progetto che al giorno d’oggi è più unico che raro, che trae linfa dal proprio passato per puntare dritto alla continuità, al futuro. Nel cuore della terra di Toscana Eredi Mannucci comunica il valore indelebile dell’amore per la casa ...
  • Roberto Benigni: il più grande ambasciatore della toscanità nel mondo

    Roberto Benigni nasce il 27 ottobre 1952 a Manciano La Misericordia, nel comune di Castiglion Fiorentino. All’età di sei anni si trasferisce a Vergaio, una frazione del comune di Prato. Sembra quasi di vederlo Roberto Benigni, da ragazzino: pantaloni corti e occhi furbi, pochi soldi ma una famiglia molto unita ...
  • Gruppo Lavanderie Bini: alta qualità dal 1700 ad oggi

    Un tempo, lungo un piccolo affluente dell’Arno, il Rimaggino, sorgevano «vasche viaio» in pietra, dove si lavavano i panni con la liscivia. È qui che la famiglia Bini iniziò, già nel tardo 1700, il servizio di lavanderia per le famiglie alto-borghesi di allora, stendendo i panni sulle macchie (siepi) di ...